• Taglio e piegatura di tubi e profili Dossier sull'outsourcing Articolo tecnico

    Outsourcing di tubi e profili tondi, rettangolari, quadri, ovali, ecc.

Inviato da benoit.cantin il Mer 23/06/2021 - 11:35
Contenu
  • Gli insiemi in lamiera possono comprendere tubi e profilati di diverse forme: tondi, rettangolari, quadri, a forma di L o di U, piatti o ancora profilati/tubi particolari. Tubi e profili sono richiesti in diversi settori e in particolare per la produzione di mobili, nei trasporti, nell'edilizia, nel settore agricolo, medico, energetico, ecc.

    In effetti grazie ai tubi ed ai profilati i designer hanno una maggiore libertà di progettazione e possono operare scelte estetiche più "moderne".

    Le officine sono spesso organizzate secondo uno schema piuttosto convenzionale, con delle postazioni manuali per la segatura del tubo o del profilato, la foratura, la fresatura, le operazioni di maschiatura, curvatura, saldatura, assemblaggio meccanico, ecc.

    Per i committenti che hanno pezzi che comportano tubi e profilati potrebbe essere utile chiedersi di quale parco macchine e di quali competenze dispone il subfornitore. Metal-Interface propone di abbordare due tecnologie principali: il taglio laser tubo e la curvatura.
     

  • Il taglio laser tubo per ridurre tutta una serie di operazioni successive

    Taglio laser di tubi per taglio a misura, maschiatura, ecc.
    Taglio laser di tubi e profili - Copyright Guillot Pelletier

    Il vantaggio di usare una macchina di taglio laser tubo è di poter realizzare in una sola tappa e con un processo automatizzato diverse operazioni appartenenti ad uno stesso ciclo produttivo. Un pezzo complesso può in effetti richiedere una regolazione della lunghezza del tubo, il taglio di forme interne, la realizzazione di foratura/fresatura, sbavatura, e poi delle operazioni particolari di maschiatura o di fluidoforatura.

    Per dare un'idea, a seconda dei modelli e delle marche delle macchine, il taglio laser tubo permette di lavorare su acciaio, inox, alluminio, rame e ottone con diametri tra 10 e 600 mm.

    Il taglio laser tubo facilita la realizzazione di pezzi con assemblaggi più o meno complessi. Si può trattare di una semplice giuntura o di un assemblaggio con tenone e mortasa, ma anche di assemblaggi con «blocco automatico» o assemblaggi specifici tubo-tubo, tubo-lamiera, ecc.

    I vantaggi di questo tipo di tecnologia aumentano se gli attrezzi e le competenze del reparto curvatura sono all’altezza, come spiega Jean-Charles Barbier, Guillot Pelletier : «Il taglio laser tubo prima della curvatura permette di realizzare pezzi complessi con pochissimi interventi manuali successivi e pochi attrezzi.
     

  • La curvatura di tubi e profilati tondi, rettangolari, quadri, ovali, ad U, ad L, ecc.

    La curvatura risponde ad un design e a delle funzioni precise. Ma viene anche usata per ottimizzare la fabbricazione e di conseguenza i costi di produzione. Jean-Charles Barbier, Guillot Pelletier spiega che «l'assemblaggio di 2 tubi realizzati con un processo meccanico o con una saldatura può essere sostituito da un unico tubo curvato. Basta che i pezzi siano più di una decina e la curvatura diventa interessante da un punto di vista economico. E vi è anche un vantaggio estetico e un abbassamento del rischio di una mancanza di ermeticità.»

    Tubo piegato con una macchina piegatrice
    Tubo curvo - Copyright Guillot Pelletier

    Per la curvatura, il primo aspetto che preoccupa i committenti è la fattibilità. Jean-Charles Barbier, Guillot Pelletier aggiunge «tutto si può fare, ma la complessità della soluzione da realizzare ci obbliga a proporre continuamente ottimizzazioni che di solito non hanno nessun impatto per il committente».

    La curvatura richiede un buon livello di competenza e di esperienza a seconda del tipo di tubo o profilo. La curvatura di un tubo quadro, rettangolare o ovale, ad esempio, richiede una padronanza del processo maggiore rispetto a quella necessaria per trattare un tubo tondo.

    Stessa cosa per curvare un tubo con un raggio corto. Jean-Charles Barbier, Guillot Pelletier precisa: «consideriamo che un raggio è corto quando il tubo dev'essere curvato su un raggio di 2 volte inferiore al diametro del tubo.

    In questo caso la curvatura è abbastanza tecnica perché il processo produce un assottigliamento del materiale sul lato esterno della curva e un ispessimento sulla parete interna (ovvero quella che è a contatto con il rullo). Per evitare questo problema possiamo aggiungere:

    • un mandrino che va ad inserirsi nel tubo. Sposando la forma del tubo nella parte curvata, il mandrino andrà a deformarsi e eviterà che la parete ceda.

    • Un sistema di forze opposte per evitare l'assottigliamento,

    • Un «antigrinza» che aderisce completamente al tubo per evitare che si formino delle pieghe.»

    In questo caso il subfornitore dovrà talvolta ricorrere ad un'attrezzatura particolare, come ad esempio ad un utensile che gli permetta di mantenere il tubo durante l'operazione di curvatura quando le parti dritte del tubo sono troppo piccole.

    Jean-Charles Barbier, Guillot Pelletier continua: «incontrare il cliente per riprogettare insieme il prodotto permette spesso di ottimizzare la produzione optando per una soluzione tecnica ed economica più pertinente
     

  • Conclusione: il taglio laser tubo associato a macchine curvatubi permette una maggiore produttività

    Associare un taglio laser tubo ad una macchina curvatubi permette al subfornitore di realizzare anche i pezzi più complessi:

    • tubi molto lavorati: foratura, cianfrinatura, maschiatura, ecc.,

    • realizzazione di assemblaggi complessi: tenone-mortasa, tubo-lamiera, ecc.,

    • curvatura senza interventi successivi necessari.

    L'acquirente potrà in questo modo ottimizzare i costi legati alla lavorazione dei tubi e alla fase di assemblaggio.